TOP GUM DI DONZELLO VINCENZO

CAMBIAMENTO CLIMATICO  Citta' di Sopravvivenza 

Buongiorno carissimi  come va? Spero bene​!

Purtroppo  stiamo assistendo  all'inizio delle  conseguenze, messe in atto dalla NATURA, per non  prendere iniziative urgenti e  concrete nell'arginare il processo dei cambiamenti climatici  descritti e predetti dal 1990  grazie  ad una scommessa, per non fare piu' le strade. 

Preso atto del progetto Citta' di Sopravvivenza E DEL SUO AUTORE  Donzello Vincenzo  si deduce che ,alla luce dei fatti che stanno interessando il clima ,non esiste altra soluzione di risoluzione funzionale all'infuori del progetto CITTA' DI  SOPRAVVIVENZA 

descritto chiaramente in questo blog e documenti firmati " Donzello Vincenzo Top Gum di Seveso"

https://www.msn.com/it-it/meteo/storieprincipali/grandinata-eccezionale-sull-a1-centinaia-di-veicoli-distrutti-un-disastro-trafidenza-e-fiorenzuola/ar-AAMA6Uc?ocid=msedgdhp&pc=U531

https://www.msn.com/it-it/notizie/milano/bombe-d-acqua-e-gru-crollata-l-esperto-cemento-e-incuria-primi-alleati-dei-disastri/ar-AAMAZ4E?ocid=msedgdhp&pc=U531

https://it.wikipedia.org/wiki/Discussione:Citt%C3%A0_giardino

UNA VERITA' SCOMODA  (Emissioni CO2)

PUBBLICATO  IL 16/06/2021  AUTORE DONZELLO VINCENZO TOP GUM DI SEVESO 

BUONGIONO carissimi  come va ?  Spero Bene !

Purtroppo con la nuova grafica rispetto alla precedente  imposta da Vistaprint in seguito  all'aggiornamento  del sito  ,trovo difficoltà  a postare nuovi Post .

Comunque sia,  tornando all'attualità dei temi trattati nel Blog  (Sopravvivenza del Pianeta Terra) in particolare sui continui appelli  degli  studiosi (Allarmanti) riguardo le soglie di CO2 rilevate nell'atmosfera, responsabili degli attuali effetti sul clima, trovo inspiegabile secondo Logica  -COME MAI ! Si continui a girare intorno al vero problema , proponendo soluzioni che purtroppo  a mio  avviso   NON FUNZIONANO .

DIFATTI  nel post   della CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  si propone  come unica via di trasporto : quella  AEREA mediante aeroporto vicino alle città e quella MARITTIMA  situata in parti  di mare piu' vicine alle città, tutto il resto   in particolare il trasporto su gomma  tramite via stradale verrebbe abolito ,per dare spazio  all'ambiente naturale  creando un equilibrio controllato tra Pianeta Terra  e Umanita'.

Nell'ipotesi  di automezzi elettrici  rimane il problema della manutenzione della via stradale  (Ponti- viadotti strade -autostrade ) il che tra rinnovo dei manti -gestione -e manutenzione ) si dimostra  indispensabile e dispendioso( vedi situazione viadotti in pericolo crollo).

Quindi se il problema alla radice  e proprio il trasporto su gomma ,perche' insistere  in un era  come la nostra che grazie alla Scienza e  Tecnologia raggiunti,  possiamo sostituire  con sistemi meno costosi ed ecologici( costa meno un trasporto aereo  che uno su gomma , in termini di : Costruzione e manutenzione strade--relativi servizi  produzione e manutenzione autoveicoli-impiego di grandi percentuali di terreno agricolo  per la rete autostradale -ecc. ecc.

Purtroppo i dati lo confermano, non sono io a dirlo , ma emeriti studiosi riconosciuti da tutto il mondo , che  occorre intervenire.

Purtroppo ormai e da anni  che propongo questo progetto , certo non facile ma che in fine si dimostra il solo  nel risolvere il  problema del cambiamento climatico , dovuto a CO2 quindi alla radice.

Altri come dimostrato apparentemente , ed assolutamente svantaggiati in termini di costi  e  risoluzione rispetto al Progetto Citta' di Sopravvivenza.

​ 


LA CITTA' DI SOPRAVVIVENZA UNICA FONTE DI PROGRESSO SOSTENIBILE PER L'ITALIA

BUONGIONO   Carissimi ,! come va? è un po' di tempo che non ci sentiamo ?

Mi dovete scusare , purtroppo sono stato preso con il lavoro in primo luogo.

Poi per dire la verità sono stato a vedere alcuni sviluppi, riguardo la situazione pandemica , e le conseguenze (economico-sociale) a lei derivate.

Difatti come ammesso nelle precedenti note, potete notare come tutto ruota, intorno a questa situazione , nel cercare una soluzione ,tale  che permetta di  risolvere  questa faticosa ripartenza  combattuta dalla Pandemia.

Come documentato dai media , le attività più colpite sono proprio  quelle riferite al TURISMO -SPETTACOLO-E RISTORAZIONE.

Quindi potete immaginare I PAESI CHE MAGGIORMENTE FONDANO LA PROPRIA ECONOMIA SU QUESTE ATTIVITA' , COME SI  POSSONO TROVARE  ECONOMICAMENTE. 

Difatti stiamo assistendo ad un vero e proprio scenario di accaparramento turistico ,da parte dei paesi ,offrendo la propria disponibilità alla ricezione dei Turisti , mediante l'opzione COVID.FREE.

Praticamente  seguendo in un certo modo quello che offre  il Progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA e cioè l'essere indipendenti e circoscritte dalle altre città,  mediante soluzioni sanitarie adeguate.

Quindi in realtà  secondo me, stiamo vivendo il periodo  previsto nelle precedenti note , in seguito alla non presa in considerazione del progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA, come una delle soluzioni pratiche per affrontare un futuro  esigente .

Oltre alla pressione  del cambiamento climatico , si assommano le competizioni commerciali che  mettono in difficoltà i paesi carenti di materia prima.

In questo scenario ditemi Voi quale soluzione prendere in considerazione ,se non quella prevista dal progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA.

Autore  Donzello Vincenzo  Top Gum di Seveso

Pubblicato il  24/04/2021



<script data-ad-client="ca-pub-4600683804646231" async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js"></script>

UN PROGETTO PER IL NUOVO GOVERNO DRAGHI

BUONGIONO A TUTTI COME VA ? SPERO BENE 

Come dal titolo , notiamo come in questi giorni il paese ITALIA  sia sottoposto ad un certo Stress, NEL TROVARE UNA SOLUZIONE   DI GOVERNO dopo tante  travagliate vicende in merito.

Comunque sia , si denota una larga  simpatia  nazionale e internazionale , verso il preposto insigne Dott.  Professore  MARIO DRAGHI   illustre economista .

Difatti oltre alla competenza , occorre una buona dose di  integrità morale ,per avere la forza di districare  alcune complicate matasse.

Secondo voi quale matassa  di maggiore importanza possiamo  riscontrare attualmente nel sistema governativo italiano ? 

SECONDO ME , E' PROPRIO QUELLA RELATIVA AI SOLDI !

PROPRIO COSI' , A CAUSA DEL RECOVERY-FUND si e' creato la discordia tra i partiti.

E chi meglio di un Economista come il Profess.  DRAGHI ,PUO' AFFRONTARE QUESTO PROBLEMA?

Quindi   Auguri al Professore  di  Buon Lavoro.

DETTO QUESTO in tema con la filosofia  della CITTA' di SOPRAVVIVENZA , voglio stilare un mio VADEMECUM  di Proposta :

PROGETTO  ATTUATIVO RELATIVO ALLA FILOSOFIA  CITTA' DI SOPRAVVIVENZA:

a)  Il RICOVERY FUND   se speso bene , in progetti per un futuro ecosostenibile ,a garanzia delle generazioni future  ---- Rimodulazione delle territorio idrogeologicamente precario (Prog,  CITTA DI SOPRAVVIVENZA)  .

b) LABORATORIO  INTERNAZIONALE  DI RICERCA  PER NUOVE TECNOLOGIE  DI NUTRIZIONE

      (Agricoltura sostenibile  - Salvaguardia delle specie protette ed in via estinzione--Impiego  delle risorse  umane percettori di  aiuti (Reddito di Cittadinanza)  in Agricoltura  e comparti Patrimonio Forestale - Demaniale  - Marittimo-Assistenza  civile  e agli Anziani) .

c ) SERVIZIO CIVILE  obbligatorio per le leve giovanili abili   con specifiche in merito ad eventuali  pericoli di  emergenze sanitarie dovute  a  disastri    NUCLEARI -CHIMICHE -BATTERIOLOGIICHE .

4) RICERCA E SVILUPPO  SETTORE TRASPORTI   via aerea (Droni) - elettrico . 

5) Progettazione  EDILE  per la   costituzione di 6 città   70.000.000 di persone  sul modello città di sopravvivenza  a cuneo antisismico.

6) SCUOLA   didattica relativa a una vita comunitaria  di gruppo  nella citta di Sopravvivenza.

7) LAVORO   attualmente  incentivare le attività con  maggiore richiesta  ,sospendere momentaneamente il DURK alle imprese  piu' in difficoltà.

Promuovere la meritocrazia e le imprese  dignitose e che producono prodotti di eccellenza.

9) FUTURO   fare dell'Italia  un progetto  pilota per il Mondo intero.

Autore Donzello Vincenzo   Top Gum di Seveso  

Gorla Minore  05/ febbraio/ 2021



AUGURI DI BUON NATALE  E FELICE ANNO 2021


VINCENZO DONZELLO Top Gum di Seveso

Blog

AERONAUTICA MILITARE impiego contro l'epidemia COVID-19

Posted on April 29, 2020 at 3:27 PM Comments comments (0)
BUONA SERA CARISSIMI ! come va? Spero Bene..

Eccoci qua ,  come di consuetudine  sono appostato davanti al mio computer  cercando di dare in qualche modo qualche contributo , a questa difficile emergenza  creata dall'epidemia COVID-19.
Per cui seguendo come  da tempo  questa  mia Filosofia , nel non tralasciare qualsiasi  idea    che,  anche  se  all'apparenza  potrebbe  sembrare  banale,  mi rimetto a renderla pubblica nel farVi partecipi ,e  sottoporla al vostro parere .

COME GIA SAPETE DA DIVERSI ANNI , STO PORTANDO AVANTI QUESTO PROGETTO  -CITTA' DI SOPRAVVIVENZA , FRUTTO DELLA STESSA FILOSOFIA  COME SOPRA DESCRITTA, E CHE  STANDO AI FATTI ODIERNI  SI STA DIMOSTRANDO  COME STRATEGICA ,NEL PROIETTARE LA NOSTRA SOPRAVVIVENZA  IN UN FUTURO CHE e' GIA' COMINCIATO.

Non sto a   sottolineare  il fatto che lo stesso progetto è stato considerato futuristico, ma grazie ai migliaia di commenti che avete sottoscritto  nelle varie pagine del blog , grazie a voi ho avuto la conferma  che tale progetto sta diventando una realtà, precisamente, una soluzione  concreta  ai maggiori problemi  attuali.
Difatti  se avessimo avuto delle città  come previste nel progetto   CITTA' DI SOPRAVVIVENZA   , si avrebbe avuto il problema , ma nello stesso tempo la possibilità di isolare il contagio ,grazie alla caratteristica delle Citta' di essere l'una indipendente dall'altra.
Comunque sia  questo che stiamo vivendo  a livello globale ,potrebbe essere  dico potrebbe in tutta umiltà, un avvertimento  su un futuro che non mi permetto minimamente di ipotizzare.

Adesso premesso  questo, vengo alla mia idea che consiste  di eseguire una disinfettazione  delle  Città  maggiormente colpite  come Milano , impiegando dei mezzi aerei attrezzati, visto i  recenti studi di propagazione del Virus attraverso l'aria.

Quindi  l'unico mezzo  che può  circoscrivere  le parti esterne di  una vasta zona come  un intera città : interi edifici-strade - e parte dell'aria  sovrastante le città  sono i mezzi aerei.
Difatti  in alcune zone agricole vengono impiegati gli elicotteri  per  i trattamenti alle colture.
I vantaggi  : 1) Rapidita' dell'intervento e di ulteriori  interventi .
                   2) Costi contenuti di manodopera.
                   3) Possibilità di interessare alla  sanificazione la totalità del territorio e   la
                        cappa d'aria  che sovrasta  la città per un' altezza  sufficiente  
                        all'intercetto del Virus.
Per questo   consiglierei  L' A.M.I   Aeronautica Militare Italiana. 

autore  : Donzello Vincenzo  Top Gum di Seveso  Ex VAM dell'81° Gruppo  I.T.

NIENTE VA PERDUTO --PRESA IN CONSIDERAZIONE NOSTRO ARTICOLO PUBBLICATO DUE MESI FA SULLA RELAZIONE TABACCO -CORONAVIRUS

Posted on April 26, 2020 at 11:47 AM Comments comments (0)
BUON GIORNO CARISSIMI ! COME VA?   SPERIAMO SEMPRE IN BENE..

Bene come dal titolo  in evidenza sono a segnalare , gli eventuali  effetti generati da un articolo pubblicato due  mesi fa  relativo alla ricerca di un antidoto per il COVID-19.
Difatti  oggi mentre navigavo in internet mi sono imbattuto in un articolo riguardante la stessa materia  dell'articolo da me scritto  due mesi fa.

Precisamente   di seguito riportato .
EMERGENZA CORONAVIRUS

Donzello Vincenzo Top Gum di Seveso: Pubblicato il giorno lunedì 24 febbraio 2020 15:41

BUON GIORNO carissimi   come va?  Spero Bene.
In questi giorni stiamo assistendo  ad  un  vero e proprio  fenomeno di paura collettiva , riguardo i recenti casi di contagio da Corona virus segnalati in  Cina  per la maggiore e in altre parti del Mondo  allo stato iniziale .Comunque sia , sappiamo che stanno lavorando  i maggiori istituti  mondiali  tramite illustri scienziati del settore  medico , per trovare un vaccino  che possa arginare  questa  epidemia .Allo scopo oltre a essere  consapevole  di tutti gli sforzi che stanno facendo,  nel ricercare  questo antidoto ,nel mio semplice pensare  che cosa o cosa  potrebbe fermare  questo tipo di infezione , mi è venuto in mente  una sigaretta.
Precisamente il rapporto che puo' avere   questo tipo di Corona virus  con i principi attivi del Tabacco, e se  si puo' creare un antibiotico -medicinale -antivirale   dal tabacco.Difatti  fumare una sigaretta oggi lo vediamo,   è diventato  dannoso per la salute, come confermato da tutti i maggiori ministeri della salute.Comunque sia ho voluto dare  questa informazione , solamente perché frutto di intuizione, difatti il fumo della sigaretta  o 'odore del tabacco  si è dimostrato un ottimo repellente per i serpenti.Difatti ho chiesto ad un illustre  società di consulenza  medica se si poteva sapere  di tutte le persone contagiate, quante fossero dei fumatori, proprio per stabilire se in qualche maniera i fumatori  avessero un antidoto in più  rispetto a chi non è fumatore.
Comunque sia   qualunque cosa passa per la mente ,potrebbe essere la soluzione  ad un problema , sempre che sia  al bando la Presunzione ,e detta nella maniera più umile possibile .
Autore  Donzello Vincenzo  Top Gum di Seveso 

https://vincenzodonzello.vpsite.it/blog/2020/02/24/EMERGENZA-CORONAVIRUS.aspx

L'articolo  in questione  


CORONAVIRUS: chi FUMA sembra PROTETTO dal COVID-19. Ecco la CLAMOROSA ipotesi di un OSPEDALE di PARIGI

Articolo del 25/04/2020
ore 18:41
di Team iLMeteo.it Meteorologi e Tecnici

Ogni giorno si susseguono nuove scoperte relative al COVID-19, il virus che ormai da mesi sta paralizzando l'intero Pianeta. Il mondo scientifico continua a lavorare incessantemente sul vaccino che si spera possa arrivare quanto prima.
Tuttavia, alcuni studi mettono in campo altre scoperte, come per esempio quella fatta in Francia la quale potrebbe avere risvolti davvero clamorosi. Stiamo parlando di un'osservazione clinica fatta dall'ospedale di Parigi di La Pitié-Salpetrière dalla quale è emerso che solamente il 4,4% dei 343 pazienti Covid-19 ricoverati (età media 65 anni) è un fumatore.
La domanda nasce quindi spontanea: chi fuma è in qualche modo maggiormente protetto dal COVID-19? La ricerca, appena pubblicata poche ore fa sul sito Qeios, ha esaminato il profilo di 139 pazienti che hanno consultato un medico con sintomi non gravi (età media 44 anni). E il risultato è stato simile: solo 5,3% di essi è un fumatore.

A prima vista, è un dato che stravolge i pensieri della maggior parte dei virologi, secondo cui il tabacco è tra i fattori di rischio di fronte a una malattia come il Coronavirus che provoca gravi insufficienze respiratorie e che attacca dunque sopratutto i polmoni.
Gli autori dello studio francese, tra cui l’epidemiologa Florence Tubach, scrivono: “il nostro studio trasversale suggerisce che i fumatori hanno una probabilità molto più bassa di sviluppare un'infezione sintomatica o grave rispetto alla popolazione generale".
"L'effetto è significativo: il rischio è diviso per cinque per i pazienti ambulatoriali e per quattro per i pazienti ricoverati. Raramente lo vediamo in medicina" ha aggiunto la d.ssa Tubach.
I ricercatori ipotizzano che il "recettore nicotinico dell'acetilcolina" abbia un ruolo centrale nel propagarsi del virus e che sia all'origine della varietà di sintomi del Covid-19, tra cui la perdita dell'olfatto e disturbi neurologici.

"Sulla base di questi risultati, non dobbiamo concludere che ci sia un effetto protettore del fumo di tabacco, che contiene molti agenti tossici" ha avvertito l'epidemiologa. In parole povere, la nicotina potrebbe avere un effetto protettivo. Ovviamente per verificare l'ipotesi, l'ospedale parigino ha lanciato una sperimentazione basata sull'applicazione di cerotti alla nicotina con dosaggi diversi e con diversi scopi: preventivo, per capire se possono funzionare per proteggere il personale medico-sanitario e terapeutico su pazienti ricoverati, al fine di diminuire la sintomatologia, o su quelli in rianimazione.

Il direttore generale della Sanità, Jerome Salmon, ha ricordato tuttavia che il tabagismo provoca 75 mila vittime ogni anno in Francia e che è un fattore aggravante per patologie cardiovascolari, respiratorie e tumori.
Identica prudenza arriva dall’Italia.
https://www.ilmeteo.it/notizie/coronavirus-chi-fuma-sembra-protetto-dal-covid19-ecco-la-clamorosa-ipotesi-di-un-ospedale-di-parigi


Bene lascio a voi la valutazione ...

Autore Top Gum di Donzello Vincenzo





CORONAVIRUS E GRUPPO SANGUIGNO

Posted on March 23, 2020 at 5:40 PM Comments comments (0)
BUONASERA CARISSIMI AMICI!   COME VA ?   SPERIAMO IN BENE

Cosa si può dire in situazioni come queste ,penso che  sperare in bene  sia la prima predisposizione  che si debba avere ,anche nella situazione  di impotenza  difronte alla realtà.
Difatti pensiamo a tutto il comparto sanitario che opera in prima linea  di persona ,a cui va tutto il nostro ringraziamento.
Comunque sia  se non altro che possiamo fare ,pur attenendosi alle disposizioni ministeriali,  se pur con cautela  pensare come tanti  quale potrebbe  essere un rimedio  per arginare questa epidemia.
Potete immaginare quanti pensieri passano per la mente ,in merito a questa situazione ,pur rispettando  qualsiasi idea  se pur banale che sia ,in mezzo a tante vorrei se mi è permesso  dire la mia.

Mentre curiosavo in  Internet riguardo un mio pensiero  relativo alla relazione del Coronavirus  con i gruppi sanguigni ,mi sono imbattuto su un articolo ,nel quale  evidenziava i gruppi sanguigni piu' esposti al contagio ( di seguito il link)https://www.leggo.it/sanita/coronavirus_gruppo_sanguigno_piu_esposto-5118439.html
Come spiegato il gruppo sanguigno 0 si e' dimostrato piu' resistente  rispetto al gruppo b maggiormente presente in Asia.
Quindi  secondo la mia supposizione  essendo il gruppo 0  - negativo il gruppo di eccellenza    dico  che, La classificazione degli individui Rh-positivi e Rh-negativo è determinata dalla presenza o assenza della proteina altamente immunogenica Rh sulla superficie degli eritrociti.  da fonte Wikipedia.

Quindi secondo me indirizzare la ricerca  su eventuali antidoti  attraverso le caratteristiche dei gruppi sanguigni, potrebbe essere un  un valido indirizzo ,per contrastare epidemie future,(teoria di Darwin).

Autore Donzello Vincenzo Top Gum di Seveso

ITALIA BLOCCATA E CITTA' DI SOPRAVVIVENZA

Posted on March 22, 2020 at 6:21 AM Comments comments (0)
BUONA DOMENICA CARISSIMI  AMICI ! Come va?   Bene?

Eccoci qua  ieri sera il Governo italiano  , per mezzo  comunicato  stampa a emanato il blocco totale  dell'Italia a seguito  emergenza Coronavirus COV-19.
A questo punto mi rivolgo a tutti quegli amici che hanno visitato o quantomeno simpatizzato con il progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA .
Difatti   dalle testimonianze dei miei compagni di lavoro , dal 1993  anno della prima pubblicazione  consegnata al giornale L'UNITA   nelle mani della allora redattrice   Gent.le Sig.ra  CARLA CHELO, dal fax inviato a Mediaset Programma televisivo  STRISCIA LA NOTIZIA  il 17-02-2002--  dalla prima  pubblicazione  su Facebook il  08-02-2011-- ecc.--ecc.
Ci troviamo per la prima volta  a vivere un esperienza, a causa del Coronavirus COV-19,INASPETTATA e a livello forzato.
Difatti ieri sera al rientro a casa per lavoro , per la prima volta mi sono trovato davanti stupito  ad una realtà  che in un certo senso , si collega a quello che prevede il progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  da me  inventato - spiegato e divulgato  dal 1990  sino ad oggi: L'ABBOLIZIONE DI TUTTI I TRASPORTI SU GOMMA  E CONSEGUENTE DEMOLIZIONE DI TUTTA LA RETE STRADALE  ,  cioè l'assenza totale di veicoli  E DEI TRASPORTI SU GOMMA.
Praticamente una realtà surreale:" NON SI VEDEVA UNA MACCHINA NE CAMION , SULLA AUTOSTRADA CHIASSO -MILANO E  PAESI  sino a Gorla Minore"...incredibile.

Voglio chiarire che sono molto dispiaciuto per questa situazione , sia  per le persone decedute , che per l'Economia, ma nello stesso tempo mi chiedo, come del resto si è pensato sempre ,e come sentito dire ,che IL PROGETTO CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  E' IMPOSSIBILE DA REALIZZARE , COMUNQUE SIA  SE FOSSE ,MI SONO SEMPRE CHIESTO  IN CHE MANIERA O PER QUALI CAUSE ,SI Arriverà ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO  STESSO,QUANDO-COME E  CHI POTREBBE  ESSERE  INTERESSATO, A PARTE IO  NEL  METTERE IN PRATICA  IL PROGETTO STESSO  CITTA' DI SOPRAVVIVENZA ,COME ALTERNATIVA DI SALVEZZA PER  IL MONDO.

Comunque sia fino al 15 Aprile  abbiamo  L'OPPORTUNITA   PER TANTI POSITIVA  PER ALTRI NEGATIVA  , DI VIVERE  un esempio  reale  di come  si  vivrà nella  CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  in due punti particolari: L'ASSENZA DI TRASPORTI SU GOMMA-  PER IL GOVERNO  lo stato  farsi carico di tutte le esigenze dei cittadini (vedi  IL GOVERNO NELLA CITTA' DI SOPRAVVIVENZA--spiegato nel link di seguito https://vincenzodonzello.vpsite.it/blog/2012/12/01/SMART-CITIES-IL-GOVERNO-NELLA-CITTA-DI-SOPRAVVIVENZA.aspx ) ,IN PIU' L'UTILITA NELL'AVERE LE CITTA' INDIPENDENTI L'UNA DALL'ALTRA per contenere in futuro i rischi di Pandemie generate dalla Globalizzazione.   .

Autore  Donzello Vincenzo  Top Gum di seveso 


CORONAVIRUS E CITTA' DI SOPRAVVIVENZA

Posted on February 29, 2020 at 7:33 AM Comments comments (2)
BUON GIORNO A TUTTI COME VA ?   Spero bene  !
In aggiunta al post precedente
Volevo evidenziare come  in relazione  ai  fatti che stanno interessando attualmente le Nazioni  sull'espandersi delle infezioni da Coronavirus,  sia divenuto di vitale importanza prendere in considerazione il progetto CITTÀ DI SOPRAVVIVENZA come soluzione ,oltre ad altri vantaggi spiegati nei precedenti post , per il    contenimento di eventuali  epidemie ,  mediante il fattore di ricostruire le CITTÀ  in modalità: che siano indipendenti l'una dall'altra.
Purtroppo questa nuova esigenza ,fonda il suo interesse nel attuale tendenza geopolitica del pianeta terra ,per via della globalizzazione dello stesso.

Difatti secondo quanto riportato nel progetto,e secondo quanto evidenziato nei fatti odierni di infezioni causate da epidemie si denota come ,lo stato in essere delle CITTÀ sia insufficiente ,a garantire la sicurezza.per non essere indipendenti l'una dall'altra come previsto dal progetto CITTÀ DI SOPRAVVIVENZA.
Quindi questo potrebbe essere un valido esempio relativo alla validità del progetto CITTÀ DI SOPRAVVIVENZA,su come la teoria delle CITTÀ indipendenti,sia un valido aiuto a contenere le pandemie.
Autore. Vincenzo donzello top gum di seveso

LA SANTITA' NELLA CITTA' DI SOPRAVVIVENZA

Posted on February 28, 2018 at 5:33 PM Comments comments (923)
BUONA SERA  CARISSIMI . AMICI .. SPERO DI TROVARVI  BENE.

Nel capitolo precedente , riguardo  l'evoluzione della specie  secondo  DARWIN , si è voluto mettere in evidenza  la competizione  che individui  di un  Popolo  devono intraprendere per  proiettare la propria  esistenza nel futuro.

Tale selezione  largamente risaputa ,dai trattati storici  sin  dalla Preistoria ,ci risponde in merito  alla condizione attuale in cui versa l'umanità, e quindi  il perché  delle guerre delle  differenze sociali, della supremazia di potere  , e  del  tutto per  potersi assicurarsi la sopravvivenza della propria specie.

Difatti Darwin  non specifica  quale  tipo  di modello  adottare, per poter superare  la selezione naturale  espresso nella propria teoria, ma semplicemente  generalizzando il traguardo vitale,  nelle sola  tipica  funzione biologica dell'individuo ,intellettualmente-fisicamente  adattabile alla situazione  presente del pianeta.
In poche parole  la debolezza , intesa  come incapacità di adattamento  e ritenuta fattore di estinzione.

Al contrario il progetto della CITTA' DI SOPRAVVIVENZA   essendo  di matrice inversa  alle attuali filosofie di sopravvivenza  (morte tua -vita mea)  userebbe  la condizione di debolezza come fattore fondamenta di condizione , per potere vivere  nella  CITTA' DI SOPRAVVIVENZA.

Tale condizione  riconosciuta essenzialmente ,  nella maggior parte  di tutte le  dottrine  religiose  , viene  identificata  nella parola  SANTITA'.

Difatti, prendendo qualsiasi  regola notiamo  la somiglianza di determinate condizioni per potere intraprendere un cammino spirituale (Umiltà-Povertà-Castità ecc.).

In definitiva  non togliendo  a ciascuno  la propria  destinazione (procreazione-servizio-arte- ecc.) svolta con amore .

Possiamo dire che per l'umanità  , la condizione migliore per potere superare la selezione naturale   descritta  nell'Evoluzione della specie di Darwin  è la SANTITA'

TALE CONDIZIONE  nello stato attuale  diverrebbe impossibile , ma assolutamente possibile  nella  CITTA'  DI SOPRAVVIVENZA.

Autore     Donzello Vincenzo     di Seveso

IL RITORNO DI GESU'

Posted on August 25, 2017 at 1:34 PM Comments comments (760)
BUONA SERA  CARISSIMI     COME VA? 
Visto il periodo  di un meritato  riposo  per un anno faticoso e ricco di impegni  spero bene.

Si parla  molto in questi tempi, di eventi che possano risolvere i grandi problemi che affliggono questo nostro pianeta terra, e tra questi  del ritorno di nostro Signore GESU'  come unico salvatore e ordinatore.
Difatti dalle sacre scritture , viene descritto questo evento , come un arrivo dal cielo, in  maniera  visibile a tutti.
Il giorno e l'ora  non ci è dato sapere.

Bene  Voi come  immaginate questo arrivo ?
Da pareri  diversi , lascio ad ognuno il proprio pensiero, nel rispetto delle proprie idee.

Secondo me  con umilta' attraverso  una metafora vorrei esprimere il mio parere.
Immaginate  2 persone che decidono di  fare una scommessa , ed entrare in competizione nel conquistare il cuore di una bella ragazza motivo della scommessa.
Evidentemente   si sforzeranno con tutti i mezzi possibili per raggiungere il proprio intento, nel conquistare il cuore della contesa  Donzella.
A questo punto , le regole escludono categoricamente i metodi violenti ed ingannevoli ,per via della scommessa stessa.
Quindi unica  ragione di vincita , risulterebbe solo  la scelta CHE FARA' la contesa Donzella  di uno dei  2 contendenti.
Quindi sara' vincitore chi dei due riuscira a conquistare il cuore  della contesa .

Quindi immaginate che la Donzella fosse proprio  il nostro pianeta terra con tutti i suoi abitanti  e che ci fosse questa contesa  tra due contendenti che vorrebbero possederla .
Secondo le regole dettate dall'Amore  chi dei due sara' il vincitore,e  LA  possiederà ?

Ora rapportiamo  il ritorno di GESU'  secondo Voi  vorreste questo ritorno in maniera prerompente -catastrofico-apocalittico,   oppure attraverso la conquista  dello stesso GESU'  mediante il  cuore   di una Terra innamorata.
Immaginate  a proposito che  ad un certo momento tutti i più potenti  uomini della terra decidessero per ragioni psicologiche di abbandonare gli   interessi privati generati  sin dalla PREISTORIA  per ragioni di Sopravvivenza,e  adottassero in sostituzione  vista la necessita', un sistema  comunitario  atto al bene  di tutto il pianeta Terra (Donzella Innamorata),   SECONDO VOI  NO E' COME VINCERE UNA SCOMMESSA ?
Puo' essere,  che più che un evento esterno, sia  a livello di condizione interna al cuore dell'uomo questo ritorno di  nostro Signore  GESU' ?
E che stia aspettando questa condizione di una terra innamorata, per tornare ?

Autore   Donzello Vincenzo Top Gum  di Seveso

INIZIATE LE COSTRUZIONI DELLE CITTA' DI SOPRAVVIVENZA

Posted on February 19, 2017 at 5:33 PM Comments comments (606)
BUONA SERA CARI AMICI  , vorrei iniziare  con una massima  "  se si è convinti  che cio  che facciamo è a fin di bene , questo si realizzerà.

Bene , Come Vi avevo accennato  in diverse  circostanze passate  sul progetto CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  che a breve si sarebbero visti i risultati  sull'idea di progettare  E COSTRUIRE  delle nuove citta' sul modello  CITTA ' DI SOPRAVVIVENZA   ,SI DIMOSTRA DI SEGUITO  COME  SI STIA PROCEDENDO IN FATTI  NEL REALIZZARE CIO CHE POCO TEMPO FA  VENIVA RITENUTO UN UTOPIA.

CLICCARE SUI LINK DI SEGUITO


iL GOVERNO INDIANO  VERSO LA COSTRUZIONE DI CENTO CITTA'  SULLA FILOSOFIA CITTA' DI SOPRAVVIVENZA 






BENE CHE VE NE PARE  , SECONDO VOI DA DOVE  SI SONO PRESI GLI SPUNTI  PER ARRIVARE  ALLA REALIZZAZIONE DI QUESTA FILOSOFIA  SULLE SMART CITY   , NEL PROGETTARE DELLE NUOVE CITTA'  , CON UN GOVERNO SENZA IL POTERE DEL DENARO - PRIVE DI  STRADE  PERCHE' AUTOSUFFICIENTI -ED IL PERFETTA SINTONIA CON L'AMBIENTE NATURALE.







VISITE TOTALI DAL 26-09-12 AL 19-02-2017
                                                                                       171.688
VISITE PER PAGINA
147.947
VISITATORI




IL FUTURO AI GIOVANI

Posted on January 17, 2017 at 6:42 PM Comments comments (778)
BUONA SERA  CARI AMICI E  UN SINCERO Buon Anno DA PARTE MIA.
Bene  vi è capitato , per qualche ragione   essere  in mezzo   a tanti giovani  ,  in qualche scuola  media superiore ?
E vi  è capitato di percepire  da una parte  un certo senso di allegoria , e dall'altra  una sorta di  compassione,  nel vedere  in quei volti  un velo di tristezza  , a parere comune fuori luogo  per via  dei loro 18 anni ?
Bene  se ci volgiamo indietro ,nel nostro passato  a dir poco   di 30 -40- anni  essendo tale periodo  nella generazione degli anni 50.
Ci ricordiamo dei nostri 18 anni , si  in comune   nelle caratteristiche  di ogni gioventù , ma con una diversità....LA SPERANZA NEL FUTURO  ...piena di progetti  --sogni- desideri e con una gran voglia di vivere ,nonostante  tutto.

Oggi .. guardateli i nostri giovani : TRISTI-- DELUSI -INSICURI , COSTRETTI A VIVERE PER INERZIA.
Non ci sentiamo un po responsabili per questa loro condizione ?
Eppure , nonostante tutto questo,  non ci chiedono niente- non ci accusano --non ci condannano...vivono  accontentandosi di quello che  gli diamo.
Da parte nostra... l'unica preoccupazione  comprensibile,  per via dell'attuale sistema, è di essere costantemente in competizione  tra di noi nell'acquisizione di maggiori risorse economiche ,  che possano   garantire  la  nostra sopravvivenza .
Quindi parlando di  soli 30-40-anni  or sono , se mi consentite , non si sapeva   neppure il  significato della parola INQUINAMENTO--ECOLOGIA--SOVRA POPOLAMENTO , si conduceva una vita  in un certo  senso,  all'insegna dell'incognito.

ORA  CHE TALI CONDIZIONI    SI SONO MANIFESTATE  E SONO DIVENTATI PROBLEMI REALI, COSA POSSIAMO FARE ?  QUALE RISPOSTA DIAMO  A QUESTI NOSTRI GIOVANI  CHE  IN SILENZIO CI CHIEDONO  AIUTO ?
BENE NON E' FACILE   DARE DELLE RISPOSTE , QUANDO  NOI STESSI NON ABBIAMO LA CONVINZIONE   CHE TALI   SIANO  QUELLE GIUSTE.
IN FIN DEI CONTI , NEMMENO NOI SAPPIAMO QUALI SONO  QUELLE GIUSTE , QUELLO CHE  DI CUI SIAMO CONVINTI E SOLAMENTE UNA COSA ---VIVERE.

Ultimamente  , per nostra fortuna  questo VIVERE  in responsabile  confermato dai media , è stato messo  in  discussione , e quindi ecco apparire  un   interesse  a livello mondiale   legato ai problemi dell'ambiente  e sopravvivenza dell'uomo.
Quindi  adesso che ci siamo resi conto del pericolo  a cui  stiamo  andando  incontro,io penso logicamente che , cercheremo di evitarlo.
E  come ?
Certamente non di colpo , ma un po alla volta .  e sicuramente non voglio essere presuntuoso, ma quale  altra soluzione  migliore della CITTA' DI SOPRAVVIVENZA  POTREBBE DARE QUESTA  DESIDERATA LUCE DI SPERANZA  AI GIOVANI,  PER I LORO FUTURO ??
Autore  Donzello Vincenzo   Top Gum di Seveso




COME CAMBIARE IL MONDO

Posted on September 22, 2016 at 4:58 PM Comments comments (3061)
BUONA SERA CARI AMICI ! COME STATE ? 
Vi piace  il  nostro Mondo  ,la nostra  casa terrena?
Io penso che 3/4 dell'Umanità risponderebbe  negativamente per via delle tante difficoltà  poste ,per portare avanti la propria esistenza.
Il rimanente  1/4  risponderebbe positivamente a livello materiale, per via degli averi e negativamente per via  dell'insoddisfazione morale.

Comunque sia , possiamo dire che in realtà  nessuno è soddisfatto della propria dimora terrestre.

PERCHÉ QUESTO ?

Come è possibile  che  l'uomo essere vivente facente parte di questo meraviglioso  pianeta sia insoddisfatto ed infelice, mentre il resto degli esseri viventi (animali -piante) siano partecipi ad una situazione di Felicità.

Cosa potrebbe rendere felice l'uomo  i soldi  ?---una bella casa---una famiglia---un buon lavoro--essere rispettati--essere amati--potere--  per me   niente di tutto questo !

Io penso semplicemente che l'unica cosa che darebbe felicita' all'uomo  è il sapere che il vicino che gli sta accanto-- STA  BENE.

IN REALTA'  L'UOMO STA BENE ED è FELICE QUANDO IL SUO SIMILE STA BENE
 COME MAI ?
Quindi noi siamo felici quando riusciamo a fare stare bene un' altra persona.
Immaginate come Vi potreste sentire , nel fare stare bene  tutta L'UMANITA' !

NON ESISTE UNA GRATIFICAZIONE PIù GRANDE DI QUESTA ...IMMAGINATELO VOI !!!!

Quindi chiunque si prodiga  in questa Filosofia  gode di questa Felicità.

la  reazione a catena  che può cambiare in positivo  , le cose negative che tutti conosciamo.

Uno di questi progetti secondo me , potrebbe essere il progetto  della  "  CITTA DI SOPRAVVIVENZA".

Autore Donzello Vincenzo  Top Gum di Seveso.
  

0